Previsioni Meteo

Santa Maria Hospitalis

SANTA MARIA HOSPITALIS

Nel Chronicon di Benedetto del Soratte troviamo la prima notizia di questa chiesa, che sorge fuori dalla cinta muraria di Sant’Oreste e che conserva pregevoli opere d’arte, come i rilievi carolingi. Si tratta di plutei, timpani in marmo reimpiegati come coperture d’altare o incastonati nell’architettura della chiesa quando il complesso subì una completa ristrutturazione. La datazione di questi rilievi è collocabile tra VIII e IX sec. L’interno conserva numerosi affreschi, come una splendida Madonna in trono, avvicinata spesso alla scuola di Piero della Francesca, e una Assunzione nell’abside. La chiesa fu consacrata nel 1540 e, come si vede dai caseggiati, accludeva un ospedale per pellegrini e malati, che nel 1800 fu trasferito in paese.

Navigazione per Categorie

Iscriviti alla Newsletter